Il caccia russo PAK FA (T-50) Sukhoi SU-57 ha volato per la prima volta il 5 dicembre 2017 con il motore “Product 30” Saturn NPO, che sarà il motore di serie del nuovo aereo da combattimento stealth russo di quinta generazione.

Il volo, dal centro di test Gromov sulla Zhukovsky AB, è stato eseguito dall’Eroe della Federazione Russa, il capo collaudatore del PJSC “Sukhoi Company” (come parte dell’UAC – United Aircraft Corporation), Sergei Bogdan. La durata del volo è stata di 17 minuti ed è stata completata con successo in conformità con le condizioni dell’assegnazione del volo. Questo primo test di volo è stato condotto utilizzando il secondo prototipo del velivolo Su-57, il T-50-2.

Il ministro dell’Industria e del Commercio russo, Denis Manturov, ha dichiarato: “Un volo di successo con un nuovo motore dà un ulteriore impulso al programma del caccia di quinta generazione, a testimonianza dell’alto potenziale di sviluppo e costruzione dell’industria aeronautica russa, in grado di creare sistemi avanzati altamente tecnologici.

Sukhoi ha realizzato nove prototipi dell’aereo da combattimento PAK FA T-50 ora denominato Su-57 equipaggiato con i motori NPO Saturn Product 117, derivato dagli AL-41F-1S sviluppati per il Sukhoi Su-35. La nuova versione del motore, il Product 30, dovrebbe fornire maggiore spinta e risparmio di carburante con peso ridotto e minori requisiti di manutenzione. Il Su-57 dotato di tecnologia stealth, stive interne per l’armamento, sensori avanzati, radar AESA a scansione attiva elettronica e telecamere di ricerca e traccia a infrarossi, agirà come concorrente dell’americano F-22 Raptor.

Il Su-57 dovrebbe diventare il più grande prodotto militare della Sukhoi entro il 2020, ma il governo russo è ancora nella fase di pianificazione del numero di Su-57 da acquistare per la Russian Aerospace Force. Si prevede che il Su-57 entrerà in servizio dopo la fine di questo decennio.

Fonte: UAC Russia

Rispondi