Dal 15 al 26 Novembre 2010 si è svolta in Sardegna la prima fase dell’esercitazione VEGA 2010, che ha visto impegnati sulla base aerea di Decimomannu equipaggi italiani ed israeliani impegnati in un’esercitazione addestrativa molto complessa.

Scriviamo “la prima fase” perché, dal 3 al 10 Dicembre 2010 la base aerea israeliana di Ovda ha ricambiato il favore dei colleghi italiani ospitando vari assetti AMI. Nella prima fase dell’esercitazione gli assetti impiegati si sono focalizzati sulle missioni aria aria, la seconda fase (svoltasi appunto in terra Israeliana) ha avuto invece una netta prevalenza dell’addestramento alle missioni aria suolo.

Motivo questo per cui i velivoli impegnati in Israele sono stati 5 Tornado IDS (dal 6° Stormo di Ghedi) e 3 Tornado ECR (dal 50° Stormo di Piacenza – San Damiano).
Gli otto velivoli sono stati accompagnati e supportati da un C-130J della 46esima Brigata Aerea e da un B-767 del 14° Stormo di Pratica di Mare. La base aerea di Ovda si trova circa 60 km a Nord della città portuale di Eilat ed è la base aerea più a Sud di quelle del paese.

L’aeroporto ospita il 115 “Flying Dragon” Squadron, reparto “Aggressor” della Israeli Air and Space Force (Zroa HaAvir VeHahalal – Heyl Ha’Avir in ebraico) di relativamente recente costituzione.

Il reparto, che ha come insegna un bel dragone nero inserito all’interno di un cerchio rosso, opera con vari F-16A “Netz” (falco in ebraico) ed elicotteri AH-1F “Tsefa” (vipera in ebraico); inoltre sul sedime aeroportuale è presente un’area deposito ove sono conservati vari esemplari di A-4 (nelle versioni E, H ed N), alcuni F-4E Phantom II (Kurnass), Kfir C7, F-15A (Baz – prime versioni), alcuni elicotteri CH-53 (Yas’ur) ed MD H-500-TOW.

esercitazione vega2010

Grazie all’interessamento di un nostro affezionato amico e lettore israeliano, Amir Segev, presentiamo queste interessanti immagini dei Tornado italiani, degli aerei israeliani e degli equipaggi di volo, sicuramente fotografie degne di nota e “diverse”, per i nostri lettori!

Testo : Aviation Report
Photo credits: Amir Segev http://www.sky-high.co.il

Rispondi