L’ultima versione del famoso velivolo radar E-3 Awacs Sentry Airborne Warning and Control System è arrivato in teatro operativo nel Sud-Ovest dell’Asia per il primo rischieramento operativo.
Il primo E-3 con gli aggiornamenti Block 40/45 è arrivato il 18 Novembre 2015 nell’area di responsabilità dello U.S. Central Command e in attesa dell’arrivo di altri velivoli nei prossimi mesi ha compiuto la prima missione operativa il 21 Novembre.

L’E-3G, proveniente dalla Tinker Air Force Base in Oklahoma, è attualmente assegnato al 968th Expeditionary Airborne Air Control Squadron – 380th Air Expeditionary Wing, che opera i velivoli da numerose locations dell’area. Nove E-3 hanno già ricevuto gli aggiornamenti al nuovo standard, per un valore di circa 2.7 miliardi di dollari. I rimanenti velivoli della flotta USA dovrebbero essere aggiornati entro il 2020.
Le nuove modifiche, che vanno a sostitutire apparati risalenti anche agli ’70, automatizzano funzioni che l’equipaggio dell’E-3 facevano manualmente e con questi aggiornamenti gli uomni e donne a bordo saranno in grado di condividere una maggiore mole di dati con i comandi USA, la NATO e gli alleati, e di processare le informazioni a livello tattico molto più rapidamente per fornirle ai reparti per incrementare la loro situational awareness.

L’E-3G Sentry Awacs può gestire e fornire informazioni per misisoni di Close-Air Support, ricognizione e interdizione e difesa aerea. Il velivolo è un assetto per la difesa aerea e come tale può intercettare e tracciare velivoli nemici e dirigere verso di essi i caccia intercettori americani o alleati.

Fonte: US Air Combat Command

Rispondi