Ha portato fama al nome dell’industria Pilatus in tutto il mondo il Pilatus PC-6 Porter. Questo velivolo multi-ruolo è stato prodotto a Stans senza interruzione dal 1959, attualmente in piccole quantità, cioè dieci macchine all’anno al massimo. Il PC-6 è una delle storie di produzione più lunga al mondo nel settore dell’aviazione. Tutto ciò terminerà all’inizio del 2019 quando la produzione sarà cessata. Il supporto verrà fornito ai clienti esistenti almeno per i prossimi 20 anni, garantendo così l’affidabilità dei PC-6 in servizio.

Pilatus ha prodotto un totale di 500 PC-6 in Stans dal 1959. Poco di meno di 100 macchine sono state inoltre prodotte negli USA sotto licenza dalla Fairchild Hiller. Il PC-6 ha fornito la svolta internazionale alla Pilatus: le sue capacità di decollo e di atterraggio corti e la versatilità generale hanno guadagnato fama mondiale e la reputazione di robusto “tuttofare”.

Tra i suoi molti successi, vanno ricordati gli svariati voli cargo e passeggeri al massimo carico utile e ad un’altitudine di 5700 metri sul livello del mare: un record mondiale mai superato fino ad oggi! Sempre grazie alle sue capacità e alla sua robustezza il PC-6 è stato acquistato anche da diverse forze aeree militari in tutto il mondo.

Adeguamento del portafoglio prodotti della Pilatus

Oggi il nome della Pilatus è legato allo sviluppo e commercializzazione di aeromobili “high tech” e di ultima generazione. In linea con questa filosofia, la produzione deve beneficiare di uno sviluppo in continua evoluzione in modo da garantire la corrispondenza con gli standard più recenti. A causa dell’età del PC-6 e di altri parametri di certificazione, l’azienda ha deciso che non è più possibile fornire questo sviluppo continuo al velivolo PC-6 Porter dopo 60 anni di produzione.

La fine dell’era del PC-6 è anche legata all’imminente lancio sul mercato del nuovo PC-24 Super Versatile Jet, attualmente in produzione a Stans, che incarna e porta avanti tutti i valori originali del Porter.

Ultima possibilità di ordinare il PC-6

La Pilatus accetterà ancora nuovi ordini per il PC-6 fino alla metà del 2018 con un numero limitato di aerei disponibili. Ad oggi i clienti esistenti potranno usufruire di altri 20 anni di supporto e pezzi di ricambio per il PC-6, in modo da garantire sicurezza ed affidabilità future in linea con il motto Pilatus, “Customer First”.

A proposito dell'autore

Dalla redazione di Aviation Report

Post correlati

Rispondi