Domani 9 Marzo 2015 inizia il World Tour 2015 del velivolo Solar Impulse 2. Il World Tour del primo velivolo al mondo capace di volare senza carburante di giorno come di notte coprità circa 35000 Km in 25 giorni di volo.

Il Solar Impulse 2 è stato traportato dalla Svizzera, partendo dall’aeroporo di Payerne, fino ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, il 5 Gennaio 2015 per intraprendere tutte le attività e i primi voli propedeutici al giro del mondo. Il Solar Impulse è un vero laboratorio volante con una capacità “virtuale” di volo praticamente illimitata, capace di attraversare oceani e continenti restando in aria per molti giorni sia di giorni che di notte senza mai fare scalo.
Un’idea nata in Svizzera alcuni anni fa dal Politecnico di Losanna e di grande importanza per l’innovazione nel campo del rispetto ambientale e delle energie rinnovabili.

Seguiremo dal vivo il volo del Solar Impulse 2 attraverso dei widget che in tempo reale che ci mostreranno gli strumenti di volo e l’assetto del velivolo durante tutte le tappe della rotta in torno al mondo. Attraverso questo “virtual cockpit” potremmo vedere, via telemetria, i dati di assetto, altitudine, velocità, livelli della batterie, stato degli equipaggiamenti di bordo, ed altro ancora.

La partenza è prevista per il 9 Marzo 2015 con le seguenti tappe: Abu Dhabi /UAE –> Muscat / Oman –>Ahmedabad / India –> Varanasi / India –> Mandalay / Myanmar –> Chonqing / Cina –> Nanjing / Cina –> Passaggio sull’Oceano Pacifico –> Hawaii / USA –> Phoenix / USA –> USA Centrale –> New York / USA –> Passaggio sull’Oceano Atlantico –> Una destinazione da definire nel Sud Europa o in Africa del Nord –> Località di Partenza.

Tutte le fasi del giro del mondo verranno monitorate da una sala comando e controllo tecnologicamente allo stato dell’arte sita a MonacoMission Control Center (MCC).
La traversata dell’Oceno Pacifico durerà 5 giorni e 5 notti e la traversata dell’Atlantico 4 giorni e 4 notti. Sicuramente un’avventura eccitante quanto mai importante ai fini dello sviluppo di sistemi di navigazione aerea all’avanguardia con un utilizzo più sostenibile delle risorse..

Il Solar Impulse 2 ha una cabina di pilotaggio per una sola persona, così le tappe saranno l’occasione per i piloti, Bertrand Piccard e André Borschberg, di darsi il cambio ai comandi ma anche per presentare il velivolo e la filosofia alla base del suo concept alle istituzioni pubbliche e scientifiche.

Il Solar Impulse #Si2 HB-SIB pesa 2300Kg e dispone di quatto motori elettrici da 17,5 CV ciascuno alimentati da oltre 17.000 celle solari e di notte da batterie al litio-poplimero di 633 kg ciascuna. Dispone di un’apertura alare di 72 m, con una velocità media di 70 Km/h .


Foto e video credits: Solar Impulse press

Rispondi