“Un sincero grazie a tutti i brothers dell’Aeronautica Militare che negli ultimi tre anni mi hanno sempre supportato e coadiuvato”.

In sostanza, sono state queste le parole del Captain Christopher Dennis, Comandante della Naval Air Station (NAS) della Marina Statunitense di stanza nella parte ovest del sedime della base dell’Aeronautica Militare (AM) di Sigonella, durante la cerimonia di cessione del proprio comando al Captain Brent Trickel. Analoghe parole sono state scritte indelebilmente sempre da Dennis nell’albo d’onore del 41° Stormo Antisom.

La cerimonia di avvicendamento ha avuto luogo martedì 10 maggio 2016 alla presenza di Autorità USA, civili e militari nonché di una cospicua rappresentanza di personale AM dell’Aeroporto e del 41° Stormo di Sigonella capeggiati dal proprio Comandante Colonnello Pilota Federico Fedele.
Quest’ultimo, in qualità di Comandante dell’Aeroporto di Sigonella, ha inteso esprimere la propria soddisfazione e la convinzione che quelle Italo-Americana di Sigonella sono due componenti che si completano, formando un dispositivo solidale ed efficiente sempre al servizio della Comunità e delle Istituzioni.

Infatti, i rapporti e le attività dell’Aeroporto di Sigonella con la locale U.S. Naval Air Station sono improntati ad un profondo e convintissimo senso di collaborazione. Fondamentali in tal senso risultano le continue esercitazioni congiunte svolte sul sedime nonché l’impulso dei vertici locali del Paese ospite al fine di ottimizzare i rapporti fra le due componenti nazionali, le quali, pur nell’assoluto rispetto delle reciproche sovranità, operano al meglio, attestandosi su alti livelli di cooperazione sia nell’ambito aeroportuale, sia nei rapporti con la Comunità locale, ai vari livelli organizzativi ed istituzionali.

Fonte e photo credits: UCOM Aeronautica Militare, 41° Stormo

Rispondi