Ieri 20 Dicembre 2016 Boeing e Saab hanno completato con successo il primo volo del nuovo velivolo da addestramento avanzato T-X specificatamente sviluppato e progettato per soddisfare i requisiti richiesti dalla US Air Force per il proprio futuro aereo da addestramento che dovrà sostituire gli anziani T-38 Talon con una IOC prevista per il 2024.

Il T-38 Talon, che ha volato per la prima volta nel 1959, da più di 40 anni sta formando i piloti militari americani per operare sulle flotte dei caccia e dei bombardieri che hanno prestato servizio o che prestano ancora servizio nell’USAF. La previsione dell’USAF è di acquistare circa 350 nuovi aerei in una prima fase, fino ad arrivare ad un migliaio di velivoli in successive fasi nei prossimi anni.

Durante il volo, di circa 55 minuti, il test pilot Steven Schmidt e Chief Pilot for Air Force Programs Dan Draeger, hanno verificato le prestazioni di base del nuovo velivolo monomotore. Entrambi i piloti si sono addestrati per affrotnare questo primo volo utilizzando il sistema Boeing T-X che include anche sistemi di simulazione e addestramento basati a terra. Il secondo velivolo è attualmente impegnato con i test a terra con il primo volo previsto per i primi mesi del 2017.

Boeing e Saab avevano rivelato il design del nuovo aereo mostrando al pubblico i primi due esemplari a Settembre 2016. Monomotore, doppio impennaggio di coda e un cockpit avanzatissimo con simulazione intergrata è un forte concorrente per il Lockheed Martin / Korea Aerospace Industries KAI T-50 Golden Eagle e per il Raytheon Co. / Leonardo-Finmeccanica T-100 basato sull’italiano M-346 Master. La scelta finale dovrebbe esserci nel 2017.

Photo credits: Boeing Defense

Rispondi