I 9 Aermacchi MB-339, un Piaggio P-180 Avanti ed un Lockheed C-130H Hercules  di supporto sono atterrati nella mattinata del 5 Maggio scorso presso l’aeroporto militare di S. Damiano (PC), sede dei nostri Tornado IT-ECR.

I Cavalieri, (questo è il significato in lingua araba di Al Fursan) hanno compiuto uno scalo tecnico presso l’aeroporto piacentino dal quale sono poi ripartiti nella giornata odierna per far ritorno negli Emirati Arabi Uniti concludendo un tour di due settimane.

L’arrivo è avvenuto in due sezioni  con la prima guidata dal P-180 ed ha visto il sorvolo dell’aeroporto per poi eseguire l’apertura a ventaglio e l’atterraggio dei mezzi. Dopo due ore, l’arrivo del C-130 di supporto.

C-130H Hercules Emirati Arabi Uniti La partenza da S.Damiano ha seguito lo stesso schema: le due sezioni in pista con il P-180 capo-formazione ed il successivo decollo simultaneo, assai spettacolare. Verso le 12 ha staccato le ruote anche l’Hercules per fare rotta verso sud.

La giovane pattuglia acrobatica nazionale dell’Al-Quwwāt al-Jawiyya al-Imārātiyya, che impiega come il nostro 313° Gruppo Addestramento Acrobatico i velivoli  di fabbricazione italiana Aermacchi MB-339 in colorazione nero-oro, aveva già fatto scalo nello stesso aeroporto all’arrivo sui cieli europei.

Nati nel 2010, i “Cavalieri – Al Fursan” seguono uno schema acrobatico assai simile a quello della nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale Frecce Tricolori e, nonostante la loro breve storia, si sono già fatti apprezzare per la qualità del loro display.

Speriamo di vederli di nuovo sui cieli italiani, questa volta per un’esibizione.

A proposito dell'autore

Nato a Parma, vive a Brescia. Grande appassionato di fotografia aeronautica e sportiva, annovera un passato da radiocronista sportivo per alcune radio private emiliane. Collabora come fotografo sportivo con l’associazione Oldmanagency. Si occupa di processi aziendali i e formazione presso una multinazionale leader nei settori del trasporto internazionale e logistica integrata.


Autoren- und Journalisten-Siegel von European News Agency - Nachrichten- und Pressedienst

Post correlati

Rispondi