Dopo le missioni di ricognizioni scattate l’8 Settembre scorso, oggi 27 Settembre 2015 le forze aeree francesi hanno attaccato postazioni dello Stato Islamico in Siria.

Cinque caccia bombardieri Rafale, un Atlantique 2 e un aero-cisterna, per il rifornimento in volo, C-135F sono entrati in azione contro un campo d’addestramento ISIS in territorio siriano. Dall’8 al 24 Settembre la Francia aveva svolto varie missioni di ricognizione e 12 missioni di ISR per rendersi autonoma ed avere una visione d’insieme del territorio e dello scenario bellico.
Oggi i caccia francesi sono intervenuti nella valle dell’Eufrate a sud di Deir Ez Zor con un raid durato circa 5 ore.

L’operazione Chammal è iniziata il 19 settembre 2014 ed ha mobilitato 700 militari in appoggio al governo iracheno contro il gruppo terroristico ISIS-Daech. Il dispositivo aereo dell’operazione è composto da sei Rafale, tre Mirage 2000D, tre Mirage 2000N, un’aero-cisterna C-13F, un velivolo da pattugliamento marittimo e sorveglianza Atlantique 2 e dalla portaerei Charles de Gaulle con a bordo dodici Rafale Marine e nove Super Etendard Modeinisés.

francia attacca isis in siria

caccia rafale francesi attaccano in siria

caccia rafale francesi attaccano isis in siria

caccia francesi rafale

Fonte e photo credits: Etat-major des armées, Ministère de la Défense

Rispondi