Il 23 Aprile 2015 nuovo decollo su allarme per gli Eurofighter Typhoon impegnati nella Baltic Air Policing mission a difesa dello spazio aereo delle Repubbliche Baltiche.

I due caccia intercettori italiani sono stati attivati con un ordine di Scramble dal sovraordinato Centro di Comando e Controllo delle Operazioni aeree (CAOC) della NATO con sede ad Uedem (Germania). I Typhoon Italiani hanno quindi, in pochissimi minuti, intercettato ed indentificato il velivolo secondo le procedure previste dalla NATO.
Il velivolo intercettato era un aereo trasporto della Federazione Russa che attraversava lo spazio aero baltico senza aver ottenuto le dovute autorizzazioni.

Fonte e photo credits: UCOM Aeronautica Militare

Rispondi