Sulla base aerea di Pescara aeroporto militare “Pasquale Liberi”, il 21 Gennaio scorso, è stata formalizzata la nascita della 3^ Sezione Volo Elicotteri della Guardia Costiera, inserita nel 3° Nucleo Aereo nato nel 1990. Questo nuovo reparto elicotteristico va ad affiancare i due già esistenti sulle basi aeree di Luni-Sarzana e Catania.

Con la nascita della 3^ Sezione Volo Elicotteri a Pescara, la Guardia Costiera vuole assicurare la presenza costante sul territorio di almeno due elicotteri AgustaWestland AW139 equipaggiati per le attività di ricerca e soccorso, di vigilanza ambientale e per le esigenze di trasporto sanitario urgente: l’adeguata assistenza medica a bordo sarà garantita grazie a un accordo con il competente S.U.E.M. 118.
In questo modo gli elicotteri riusciranno a coprire una zona che va da Ravenna al Canale di Otranto, e apporteranno un contributo determinante allo scopo di salvare vite umane, potendo operare anche in condizioni estreme.  Si completa così, con l’ottimizzazione delle risorse e un generale potenziamento in termini di efficacia e di operatività, e con una maggiore copertura delle aree di responsabilità SAR, il quadro organico e funzionale della componente aerea della Guardia Costiera.

Photo credits: UPI – Comando Generale della Guardia Costiera Capitanerie di Porto

Rispondi