Le 80 foto più belle delle Pattuglie Acrobatiche al 55° Anniversario delle Frecce Tricolori

La selezione di 80 immagini delle esibizioni delle pattuglie acrobatiche presenti il 5 e il 6 Settembre 2015 alla più grande manifestazione aerea di quest’anno organizzata sulla base aerea di Rivolto (UD) per celebrare il 55° Anniversario delle Frecce Tricolori.

Più 450.000 spettatori, 280 spotters e giornalisti accreditati, dieci pattuglie acrobatiche delle quali nove estere, più di 100 aerei ed elicotteri in volo e 12 aree tematiche nell’area della mostra statica sono stati i numeri della manifestazione aerea organizzata dall’Aeronautica Militare in occcasione di questo importante traguardo raggiunto dalla Pattuglia Acorbatica Nazionale e dal suo personale di volo e di terra.
Domenica 6 settembre alla presenza delle autorità, del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella , del Ministro della Difesa, del Capo di Stato Maggiore della Difesa e del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica è stata presentata anche la nuova manovra delle Frecce Tricolori, denominata “Scintilla Tricolore”.

Ricordiamo che le Frecce Tricolori sono la formazione acrobatica più numerosa al mondo con dieci aerei e che sono l’espressione dei Reparti dell’Aeronautica Militare. Tutti i Piloti assegnati alla PAN provengono da unità operative di volo che quotidianamente contribuiscono a garantire la sicurezza del Paese, promuovono gli interessi nazionali e assicurano servizi essenziali alla collettività.
Alle dieci pattuglie acrobatiche militari si sono unite anche la Breitling Wingwalkers con due biplani Stearman e le splendide ragazze che “camminano” sulle ali dei velivoli.

Frecce Tricolori (Italia)

Patrouille de France (Francia)

Patrouille Suisse (Svizzera)

Royal Jordanian Falcons (Giordania)

Patrulla Aguila (Spagna)

Turkish Stars (Turchia)

Midnight Hawks (Finlandia)

Red Devils (Belgio)

Saudi Hawks (Arabia Saudita)

Iskry Team (Polonia)

Breitling Wingwalkers (Regno Unito)

Testo: Stefano Monteleone
Immagini: Daniele Ghisolfi, Matteo Alfieri, Michele Monteleone, Stefano Monteleone

2 Risposte

Rispondi