Il Ministero della Difesa tedesco (Bundeswehr) ha annunciato ieri che la Germania entrerà nella coalizione anti-IS affiancando la Francia delle operazioni aeree in Siria. La Germania contribuirà con un quantitativo di velivoli Tornado da ricognizione, da quattro a sei, una unità navale, e uno o più assetti per il rifornimento in volo.
Inoltre rafforzerà la presenza nel nord dell’Iraq nella missione di addestramento ai curdi e invierà circa 650 militari in Mali da affiancare alle forze terrestri francesi già presenti sul territorio.

La presenza delle forze tedesche in teatro operativo, naturalmente dovrà essere prima confermata dal Parlamento di Berlino. La Luftwaffe tedesca opera il velivolo Tornado in vari ruoli quali il bombardamento e l’attacco al suolo, la ricognizione e la soppressione delle difese aeree nemiche (SEAD-ECR).

Rispondi