L’Airbus A330neo si unisce all’A350 XWB per quanto riguarda il suo caratteristico cockpit windscreen design. Entrambi parte della nuova famiglia di aeromobili Airbus a lungo raggio, l’A330neo è complementare all’A350 XWB. Era dunque naturale che l’A330neo dovesse avere lo stesso cockpit dal design “shades” del suo fratello maggiore.

Il nuovo A330neo è dotato delle stesse ultime innovazioni e tecnologie maturate sull’A330 e sull’A350 XWB, con Sharklet in materiali compositi, motori e sistemi di nuova generazione. Entrambi si completano a vicenda in termini di capacità e autonomia e operano insieme senza problemi.

Il “Common Type Rating” consente ai piloti di A330 di qualificarsi per la guida dell’A350 XWB in soli otto giorni e di volare su entrambi i velivoli con un’unica licenza, offrendo quindi alle compagnie aeree efficienza nei costi.

I passeggeri a bordo dell’A330neo e dell’A350 XWB potranno ugualmente godere delle più recenti tecnologie e di un’esperienza confortevole come, per esempio, la connessione integrale, l’illuminazione LED d’atmosfera, in grado di offrire illimitate possibilità di personalizzazione, l’intrattenimento di bordo ad alta definizione di quarta generazione (IFE), senza rinunciare agli standard di comfort di Airbus che prevedono poltrone di 18 pollici di larghezza.

Sulla base della comprovata affidabilità della Famiglia A330, l’A330-800neo e l’A330-900neo sono due nuovi membri della Famiglia widebody di Airbus. Lanciati a luglio 2014, le prime consegne sono previste per l‘inizio del quarto trimestre del 2017. L’A330neo è equipaggiato con motori Rolls-Royce Trent 7000 di ultima generazione e presenta ottimizzazioni aerodinamiche e nuove caratteristiche della cabina.
L’A330neo, che beneficia di una redditività, versatilità e affidabilità impareggiabili, è in grado di ridurre i consumi di carburante del 14% per poltrona, diventando così il più redditizio aeromobile widebody per il medio raggio disponibile sul mercato. Questi aeromobili, oltre a ridurre in maniera significativa i consumi di carburante, amplieranno le opportunità di mercato degli operatori, grazie a un incremento dell’autonomia, che può arrivare fino a 400 miglia nautiche, e ai vantaggi delle caratteristiche proprie della Famiglia di aeromobili Airbus.

Fonte: Airbus Industries

Rispondi