Il Ministro della Difesa dell’Argentina, Julio Martinez, il 26 gennaio scorso ha confermato in una nota che tutti i velivoli Lockheed Martin A-4AR Skyhawk (Fightinghawk) della Fuerza Aerea Argentina sono stati messi a terra, lasciando il compito della difesa aerea agli EMB-312 Tucano, IA-58 Pucará e IA-63 Pampa.
La flotta degli A-4AR è stata messa a terra a causa della fine operativa delle cartucce dei seggiolini eiettabili dei piloti, ma sembra che altri nuovi problemi stiano mantenendo il caccia fuori servizio.

Dopo la fine operativa della flotta dei Mirage (che ha volato per circa 43 anni), per la prima volta nel corso della sua storia recente, la Fuerza Aerea Argentina ha perso completamente la capacità supersonica d’intercettamento e difesa aerea lasciata ad appannaggio del più lento e meno performante A-4AR, ora anch’esso in grosse difficoltà.
Ricordiamo che nel 1982 durante la guerra delle Falkland/Malvinas tra Argentina e Regno Unito i caccia argentini, nonostante le numerose perdite, diedero filo da torcere alla flotta britannica impegnata nell’Atlantico Meridionale e ai suoi sistemi ed aerei da difesa.

A proposito dell'autore

Dalla redazione di Aviation Report

Post correlati

Rispondi