Il 31 Agosto 2016 la famosa aerocisterna americana, il Boeing KC-135 Sratotanker, ha compiuto il suo 60° anno di servizio attivo nelle fila della US Air Force. L’anniversario è stato celebrato sulla McConnell Air Force Base, Kansas.

Dagli anni 50 del secolo scorso, lo Statotanker ha preso parte a tutte le operazioni militari degli Stati Uniti, ed ancora oggi è così, poichè alcune cisterne stanno volando nei cieli di Siria ed Iraq a supporto dell’operazione Inherent Resolve contro lo Stato Islamico.

Per decenni e decenni il KC-135 è sempre stato un velivolo di primaria importanza per le sue qualità di supporto aereo e capacità di proiezione delle forze e fu sviluppato e messo in servizio principalmente per l’attività dell’allora Strategic Air Command e dei suoi bombardieri strategici B-52 Stratofortress.

Il primo KC-135 prese il volo il 31 Agosto 1956 ed è ora esposto proprio sulla base aerea di McConnell. Fu consegnato al 93rd Air Refueling Squadron, sulla Castle Air Force Base in California nel Giugno del 1957.

Il KC-135 rimase in servizio nello Strategic Air Command dal 1957 al 1992. In seguito, dopo lo scioglimento del SAC nel 1992, i KC-135 furono riassegnati al nuovo Air Mobility Command.

Nonostate venne inizialmente chiamato “B-52s Flying Fuel Station”, il KC-135 ha avuto un notevole impatto operativo in tutte le missioni aeree per tutti i velivoli in linea nelle forze aeree americane e della NATO. Il primo KC-135 assegnato alla base aerea di Fairchild arrivò il 21 Febbraio 1958, e raggiunse il primo, di otto, record mondiale a Settembre dello stesso anno.

KC-135 Stratotanker

KC-135 Stratotanker
Alcuni record: la distanza più lunga coperta in un circuito chiuso senza rifornimento, la velocità maggiore per coprire 2000 Km e quella per coprire 5000 Km.

L’aereo è stato aggiornato più volte durante la sua carriera operativa. Nel 2001 entrò in servizio il primo KC-135 aggiornato con il nuovo Multi-Point Refueling System, che include due nuovi pod per rifornimento, a sonda e imbuto, installati uno sulle wingtips alari, che insieme al sistema dell’asta rigida gli permette di rifornire qualunque aereo militare.

Nel 2015 invece è arrivata l’installazione del nuovo sistema di comunicazione, navigazione, sorveglianza e gestione del traffico aereo chiamato Block 45.

Il KC-135, nonostante sia stato affiancato negli anni dal tanker KC-10 Extender e nonostante la prossima futura entrata in servizio del nuovissimo aereo cisterna KC-46 Pegasus, rimarrà in servizio almeno per un altro decennio con un graduale ritiro dal servizio che permetterà agli Stati Uniti di mantenere una eccellente capacità di rifornimento in volo negli anni della transizione al Pegasus.

Fonte e photo credits: US Air Force Command

Rispondi