Sette F-35B Lightning II sono stati imbarcati sulla unità navale da assalto anfibio USS America LHA-6 per condurre la terza fase imbarcata del programma “Development Test III” (DT-III).

La USS America è la prima unità navale della sua classe ad incorporare nuove infrastrutture per poter imbarcare e gestire il caccia di quinta generazione della Lockheed Martin.

La nave dispone di diverse funzionalità avanzate in campo aeronautico, diverse dalle altre unità da assalto anfibio, che includono un hangar di dimensioni maggiori, un ampliamento degli impianti di manutenzione, un aumento significativo a disposizione per lo stivaggio di parti di ricambio e apparecchiature di vario genere, così come una maggiore capacità di trasporto di carburante per aerei.

La USS America è in grado di imbarcare i caccia F-35B Lightning II, i convertiplani MV-22B Osprey e tutti gli elicotteri, da trasporto e assalto, della US Navy e del corpo dei Marines. E’ una unità navale in grado di supportare un’ampia gamma di operazioni e missioni sia in ambito militare che civile. Sbarchi anfibi, operazioni aeree di combattimento, controllo delle linee di navigazione commerciali, operazioni umanitarie.

Questa terza fase dei test DT-III servirà a valutare le prestazioni operative dell’F-35B Short Take-off Vertical Landing durante missioni operative in alto mare, decolli ed atterraggi STOVL e attività notturne. Il personale impegnato in questa fase, piloti collaudatori, ingegneri, manutentori, provengono dall’F-35 Patuxent River Integrated Test Force (ITF) e sono assegnati all’Air Test & Evaluation Squadron VX-23 della Naval Air Station Patuxent River in Maryland.

Durante le tre settimane di test, verranno condotti voli di addestramento sia per per le fasi di Developmental Test (DT) che Operational Test (OT). L’ F-35 Pax River ITF e il VX-23 condurranno la parte di test del DT per operare con l’F-35 configurato con il software versione 3F, mentre il personale del VMX-1 (Marine Operational Test and Evaluation Squadron 1) condurrà i test OT per preparare il personale della manutenzione e supporto per il primo imbarco operativo dell’F-35B sulla USS Wasp LHD-1 previsto tra circa un anno.

Questa fase OT prevederà tra le altre cose anche la sostituzione integrale del motore, versione per il decollo corto e l’atterraggio verticale prodotto da Rolls Royce e Pratt & Whitney, di uno dei caccia direttamente nell’hangar della nave.

La versione F-35B degli US Marine Corps è la prima ad essere entrata in servizio nella Marina americana, ed ha raggiunto la IOC a Luglio del 2015 iniziando così il processo di ammodernamento della flotta aerea ad ala fissa dei Marines con il più versatile, agile e tecnologicamente avanzato velivolo occidentale oggi in produzione.

Fonte e photo credits: US Navy Petty Officer 1st Class Benjamin Wooddy/Released, Petty Officer 3rd Class Kyle Goldberg/Released, Seaman Joshua Samoluk/Released

Rispondi