Intorno alle 4:00 di questa mattina, un aereo cargo Boeing 737-400  (matr. HA-FAX) è uscito di pista in fase d’atterraggio presso l’aeroporto di Bergamo Orio al Serio.

L’aereo è uscito di pista, ha superato il sedime aeroportuale ed ha terminato  la sua tragica corsa sul terrapieno della strada SP591, ostruendone la carreggiata.

Per fortuna, il comandante ed il primo ufficiale sono rimasti illesi ed hanno lasciato l’aereo dagli scivoli d’emergenza posti sul lato destro dell’aeromobile. Nessuna conseguenza, per fortuna, per gli automobilisti che a quell’ora transitavano per la superstrada che costeggia l’aeroporto.

Lo scalo bergamasco è stato immediatamente chiuso per alcune ore e nonostante sia stato dichiarato aperto, gli arrivi ed i decolli sino alle 10,30 sono stati pochissimi, solo Ryanair ha cancellato 30 voli.

Nelle prime ore subito dopo la riapertura, una violentissima pioggia e la nebbia hanno ostacolato le operazioni di soccorso e messa in sicurezza della zona, oltre a ritardare tutte le operazioni aeree.

Le conseguenze al traffico sono notevoli, non solo intorno alla zona aeroportuale ma anche nelle maggiori arterie che transitano intorno a Bergamo.

Per quanto riguarda il velivolo, il  volo BCS 7332, proveniente da Parigi  Charles De Gaulle,  è riuscito a rallentare la sua corsa solo dopo aver travolto alcune vetture parcheggiate  (fortunatamente vuote), distrutto la recinzione ed essersi arrampicato sul terrapieno della superstrada.

Secondo le prime ricostruzioni, il pilota è andato “lungo” e avrebbe cercato di alzare il velivolo per poi desistere e cercare di frenare entrando così nel parcheggio delle vetture a noleggio e poi sull’ex statale Cremasca, che collega Bergamo a Codogno e termina nella tangenziale di Bergamo.

Nessuna auto in transito è stata colpita come detto, notizia confermataci dal personale addetto alle operazioni di soccorso.

Risulta ad Aviation Report che il carburante sia già stato svuotato e due maxi-gru sono già sul posto in attesa di operare.

Testo e immagini: Gianluca Conversi

A proposito dell'autore

Nato a Parma, vive a Brescia. Grande appassionato di fotografia aeronautica e sportiva, annovera un passato da radiocronista sportivo per alcune radio private emiliane. Collabora come fotografo sportivo con l’associazione Oldmanagency. Si occupa di processi aziendali i e formazione presso una multinazionale leader nei settori del trasporto internazionale e logistica integrata.
Autoren- und Journalisten-Siegel von European News Agency - Nachrichten- und Pressedienst

Post correlati

Rispondi