Joint venture fra Airbus e Singapore Airlines per diventare la più grande struttura di Airbus riservata all’addestramento degli equipaggi di volo.

È stato ufficialmente inaugurato a Singapore il nuovo Airbus Asia Training Centre (AATC), una joint venture posseduta al 55% da Airbus e al 45% da Singapore Airlines (SIA). La cerimonia di apertura è stata amministrata da Fabrice Brégier, President and Chief Executive Officer di Airbus e Goh Choon Phong, Chief Executive Officer di Singapore Airlines, alla presenza di S Iswaran, Minister of Trade and Industry (Industry) della Repubblica di Singapore.

L’impianto a Singapore di 9250 metri quadrati diventa il quarto training centre di Airbus al mondo per l’addestramento dell’equipaggio, insieme a quello di Tolosa, di Miami e di Pechino. Il nuovo centro offre corsi di type rating e di aggiornamento per tutti gli aeromobili Airbus in produzione e, quando sarà pienamente operativo, sarà la più grande struttura di Airbus per l’addestramento dell’equipaggio, con otto simulatori di volo, tre per l’A350 XWB, uno per l’A380, due per l’A330 e due per l’A320. Il centro sarà dotato anche di sei apparecchiature per la formazione in cabina di pilotaggio e di ampie stretture capaci di offrire corsi ad oltre 10.000 allievi all’anno.

L’Airbus Asia Training Centre (AATC) ha iniziato ad operare nel mese di aprile 2015 e prima dell’apertura del nuovo centro ha offerto corsi nelle strutture temporanee del SIA Training Centre vicino al Changi Airport. Tutte le operazioni verranno progressivamente trasferite presso il Seletar Aerospace Park. Gli istruttori sono stati inizialmente selezionati da Airbus e Singapore Airlines con un ulteriore processo di recruitment che è attualmente in corso.

Diciassette compagnie aeree dell’Asia e del Pacifico hanno già firmato per utilizzare i servizi dell’Airbus Asia Training Centre (AATC) dove i corsi offerti sono identici a quelli tenuti presso i centri Airbus per l’addestramento dell’equipaggio già esistenti.

Airbus prevede che la regione dell’Asia-Pacifico dominerà la domanda di nuovi aeromobili nei prossimi anni, con una flotta in servizio in crescita da circa 5.600 aeromobili di oggi a 14.000 nel corso dei prossimi due decenni. Per questo motivo i membri dell’equipaggio impiegati dalle compagnie aeree registreranno un aumento nella regione da oltre 65.000 a quasi 170.000, generando una forte richiesta di servizi di formazione.

Oltre ai suoi centri di formazione per l’addestramento dell’equipaggio a Tolosa, Miami, Pechino e Singapore, Airbus ha attualmente centri di formazione specializzati in ingegneria e manutenzione ad Amburgo e Bangalore. Airbus ha anche siglato accordi con fornitori terzi per offrire corsi presso le proprie strutture.

Fonte: Airbus Industries, Singapore Airlines

Rispondi