Il Colonnello Franceschetti, nato nel 1966 a Melzo (MI), entrato in Accademia Aeronautica nel 1984 quale allievo pilota frequentatore del corso ‘Eolo IV’, prestò servizio in vari Enti e Reparti della FFAA totalizzando numerose ore volo.

L’8 Febbraio 2001, leader di una formazione di tre AM-X del 132° Gruppo (Reparto presso cui ricopriva l’incarico di Capo Sezione Operazioni)/51° Stormo impegnata in una missione addestrativa, in località Lancenigo di Villorba (TV), vedeva entrare in avaria il suo velivolo; riuscendo nell’impresa di scongiurare che questo si abbattesse sul centro abitato deviandone la traiettoria una volta constatata l’impossibilità di risolvere il problema, il valoroso Ufficiale periva nell’impatto.

L’eroico gesto valse al Colonnello Franceschetti la Medaglia d’Oro al Valor Militare consegnata, il 10 Dicembre 2002, alla vedova ed ai tre figli dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.

L’evento

Costituita il 3 dicembre 2015 e battezzata “Col. Pil. Davide Franceschetti”, la Sezione dell’Associazione Arma Aeronautica  di Marcianise, in occasione della cerimonia di inaugurazione della propria sede e con il Patrocinio del Comune, ha organizzato la “1a Giornata Azzurra”. Nell’ambito dell’evento, tenutosi domenica 10 aprile u.s., nella centrale piazza Umberto l erano presenti:

  • l’Aeronautica Militare, presso il cui stand era esposto un seggiolino eiettabile e venivano distribuiti gadget e pubblicazioni,
  • una esposizione uniformologica, curata dal collezionista Enzo Pace, incentrata su combinazioni di volo dalla Ia Guerra Mondiale ai giorni nostri,
  • sei aeromodelli dinamici del gruppo modellistico “I Falchi Del Quadrante” dell’AeC di Capua, rappresentato dal sig. Claudio Vertaldi,
  • tre droni della “Top View”, azienda operante in settori tecnologici strategici, come l’energia, l’agricoltura, l’ambiente rappresentata per l’occasione  dal sig. Alberto Mennella,
  • le Associazioni Onlus “Uniti Per…”, “Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica” e “Volontà Donna” e “Salvamento Academy – Angeli del Sorriso”;

nello spazio antistante lo stand di quest’ultimo Ente, esperti istruttori provenienti dai centri di formazione della provincia di Caserta, coordinati dal Primo Maresciallo Cornelio Scialdone (formatore di rango internazionale), illustravano manovre di disostruzione pediatrica coinvolgendo il pubblico e rilasciando, a titolo gratuito, oltre 300 attestati di partecipazione.

Da sottolineare che la Sezione AAA di Marcianise, che conta già più di 200 soci, collabora con Associazioni Onlus presenti sul territorio, con la Croce Rossa Italiana, la Protezione Civile ed altre istituzioni.
Nei locali del Circolo sottufficiali “A. Novelli”, era poi visitabile una mostra di 37 aeromodelli statici (presente, tra gli altri, un AM-X del 132° Gruppo/51° Stormo proprio a ricordare il Col. Franceschetti) magistralmente realizzati dall’Lgt Raimondo De Giorgio tra i cui lavori più recenti spiccava un HH-101 AM ottenuto mediante conversione del Westland Merlin HC.3 RAF della ditta Airfix
Un corteo formato da personale AM, da rappresentanze delle altre Forze Armate e dell’Ordine e da tutte le Associazioni Combattentistiche e d’Arma presenti sul territorio, ha reso omaggio in mattinata ai Caduti in guerra di Marcianise deponendo una corona di alloro al Monumento loro dedicato.

La cerimonia istituzionale, presenti:

  • il Sottosegretario alla Difesa, On. Gioacchino Alfano,
  • il Comandante del Nato Signal Battalion di Grazzanise,
  • il Commissario Prefettizio Antonio Reppucci,
  • il Presidente Regionale dell’Associazione Arma Aeronautica Enrico Annunziata, in rappresentanza del Presidente Nazionale Gen. S.A. Giovanni Sciandra,
  • il Presidente onorario del Circolo delle Forze Armate di Giugliano in Campania, Gen. S.A. Giuliano De Carlo,
  • l’Associazione Nazionale Carabinieri,
  • l’Associazione Nazionale Finanzieri,
  • l’Associazione Nazionale della Polizia di Stato,
  • l’Associazione Nazionale della Polizia Penitenziaria,
  • i familiari dell’Eroe, Sottotenente Andrea Franceschetti (al 4° anno in Accademia con il corso Pegaso V) i suoi due fratelli e la loro madre,
  • la signora Ferraro, madre del Sottotenente Mario Di Carluccio, 21 anni, originario di Marcianise,  perito con quattro colleghi a bordo di un AB-212 precipitato sul monte Palanzone, in provincia di Como, nell’aprile 2005,

aveva poi luogo intorno alle 17.00, con l’inaugurazione della sede AAA. Durante la sua prolusione il Presidente, Sottotenente Tommaso Iadicicco, ha affermato:

“Questa Sezione è aperta a qualsiasi proposta, idea ed iniziativa che i cittadini vorranno avanzarci al fine di migliorare il nostro operato sul territorio”.

La benedizione del Labaro e la funzione religiosa svoltasi presso la vicina chiesa della S.S. Annunziata concludevano quindi l’evento.

Testo e immagini: Raffaele Fusilli, Sezione AA Marcianise

Rispondi