Il 61° Stormo “Fortunato Cesari” è basato sull’aeroporto di Galatina (LE) nella splendida Regione Puglia. Il motto dello Stormo è – a nostro modesto parere – uno dei più belli dell’Aeronautica Militare: “Per l’ampio spazio a saettar insegno” e racchiude in sé tutto lo spirito di una delle migliori scuole aviogetti d’Europa.
Compito principale dello Stormo è quello di provvedere alla formazione ed all’addestramento al volo su velivoli a reazione degli allievi piloti militari italiani e dei paesi esteri “amici” con i quali il nostro paese ha specifici accordi in tal senso.Nel momento della nostra visita, era presente alla base un pilota francese “in exchange” con il 61° Stormo ormai da quasi due anni, ufficiale peraltro molto esperto in quanto pilota con più di 1000 ore di volo su velivolo Mirage F-1.
Lo Stormo si articola in tre Gruppi Volo: 212°, 213° e 214 ° e su vari reparti logistici assolutamente indispensabili per l’ottimale funzionamento del Reparto. La richiesta specifica di Aviation Report è stata quella di visitare il 212° Gruppo Volo, reparto legato alla formazione dei piloti dedicati alle linee aerotattiche dell’AMI mediante velivoli MB-339CD (II Lotto).
Il 213° Gruppo Volo invece si occupa di far conseguire ai giovani ufficiali il BPM (Brevetto di Pilota Militare) utilizzando il velivolo MB-339A/MLU.
Il 214°Gruppo Istruzione Professionale, infine, svolge l’attività di preparazione a terra per i frequentatori dei vari corsi e – molto importante – di formazione di tutti gli istruttori di volo destinati all’impiego su velivoli a reazione del Comando Generale delle Scuole.
Lasciamo ora la parola alle nostre immagini.

Ecco i due splendidi gate guardian che accolgono i visitatori all’ingresso dell’aeroporto: un T-6 e un MB-326 nel segno della continuità dell’addestramento dei nostri piloti militari negli ultimi decenni.

T-6 Texan Scuola di Volo MB-326 61 Scuola di Volo Aviogetti F-104 9 Stormo F-104 Starfighter IX Stormo Grazzanise

Sempre in ambito gate guardian, ecco invece – in un’altra zona dell’aeroporto – un F-104S ASA-M con i colori del 9° Stormo di Grazzanise affiancato da un MB-339A con i colori della Pattuglia Acrobatica Nazionale. Arriviamo quindi in linea volo 212° Gruppo e ci accoglie un’ordinata fila di MB-339CD pronti per la ormai prossima partenza per Decimomannu, in occasione della campagna tiri di Settembre equipaggiati con due pod con cannoni DEFA 30 mm.

MB339CD in partenza per Decimomannu cannone DEFA MB339CD 61 Stormo Lecce Galatina MB339A 61 Stormo Aeronautica Militare Italiana

I velivoli del 61° Stormo sono quasi sempre presenti alle più importanti manifestazioni aeree Europee e i velivoli da noi fotografati non fanno eccezione. Oltre al curioso 61-61 del 61° Stormo ( ! ) degni di nota sono il velivolo in primo piano (61-157) fotografato da Aviation Report a Gennaio di quest’anno in linea volo del RSV a Pratica di Mare. Il secondo velivolo, 61-145, era invece uno dei due presenti al Royal International Air Tatoo di quest’anno . Il terzo invece, 61-160, era l’MB-339 magistralmente presentato dai nostri piloti in occasione del 90° Anniversario della morte di F. Baracca a Lugo di Romagna.

Questi gli interni; la prima e la seconda immagine si riferiscono al “ CD ” , la terza invece alla versione “ A ”.

cockpit anteriore MB339CD cockpit posteriore MB339CD cockpit anteriore MB339A MB339A linea di volo del 213 gruppo
A fianco del cockpit dell’MB339A possiamo notare la linea volo del 213° GV. Da questa immagine si evince come alcuni dei velivoli abbiano…un interessante passato…! il 61-21 era presente quest’anno a Pratica di Mare in occasione della Giornata Azzurra e nella stessa fila il 61-41 era presente invece alla Giornata Azzurra del 2004.
Ci spostiamo presso l’hangar manutenzione del 61° Stormo e del 10 RMV (Reparto Manutenzione Velivoli) dove abbiamo potuto fotografare lo Special Colour MB-339A MM54513 “60 Anni” realizzato nei mesi scorsi, così come un MB-339CD pronto per avere le armi “collimate” in occasione della partenza per Decimomannu.
Anche l’hangar dell’RMV offre interessanti spunti per i lettori più attenti: il 61-107 infatti era presente a Pratica di Mare nel 2007.
coda special color mb339 61 stormoAll’esterno troviamo un’interessante “CD”: si tratta difatti di uno dei rari MB-339 dell’Aeronautica Militare Italiana con il “top” della deriva caratterizzato da una colorazione a scacchi che riprende i colori del 212° Gruppo Volo (rosso e nero) realizzato in occasione di una recente esercitazione.

Ed ecco infine i due MB-339A ex Pattuglia Acrobatica Nazionale realizzati in occasione dell’Anniversario della 651 Squadriglia Collegamento del 51° Stormo di Istrana.

 

 

 

MB339A Special Color squadriglia collegamenti MB339A Special Color MB339A Special Color PAN 51 Stormo Special Color MB339A  PAN 51 Stormo

Un ringraziamento sentito al Col. Stefano Cont, Comandante dello Stormo, al suo staff, senza il cui interessamento non avrebbe potuto realizzarsi il Report che abbiamo potuto mostrarvi.

Testo e foto: Matteo Marianeschi

41 Risposte

  1. Giuseppe

    Buon giorno.Sono un ragazzo della Sicilia il mio paese è Nicosia (Enna) ho 17 anni è sono alto 1.74 Frequento il liceo Scienze Sociali.Ogni giorno mi collego per vedere come si pilota un caccia gli sport che fate. Certo ho capito che fate una vita dura e faticosa e per arrivare dove siete voi. Mi potete levare una curiostà è vero che per entrare da voi devo avere il massimo dei voti al diploma.Se mi rispondete mi rendete il ragazzo più felice del mondo. Cordiali saluti

    Rispondi
  2. Matteo & Stefano - Aviation Report

    Caro Giuseppe, grazie della domanda che – credimi – tutti noi si sono fatti almeno una volta nella vita!
    Come sai noi Amministratori del Sito non siamo piloti militari ma appassionati di aviazione che nel loro piccolo cercano di far capire ai visitatori l’incredibile bellezza di questa passione e l’importanza e il rispetto che vanno portati a chi fa il “mestiere di pilota”.
    Il consiglio che ti possiamo dare è di controllare frequentemente il sito ufficiale dell’Aeronautica Militare Italiana (www.aeronautica.difesa.it) dove potrai trovare tutte le notizie di cui necessiti. Sappi che circa alla fine di ogni anno viene emesso un Bando per la selezione di nuovi piloti e navigatori, Bando che contiene ogni tipo di risposta alle tue domande !
    In generale possiamo dirti che una buona forma fisica e una spiccata attitudine allo studio sono caratteristiche molto importanti per un futuro pilota.
    In bocca al lupo !!

    Rispondi
  3. Belloni Giuseppe

    Gent.Sig,ri
    sono stato allievo del 32.mo corso AUPC nel 1959.Ho volato quasi 50 anni coprendo vari incarichi operativi e gestionali in varie Aziende di Navigazione Aerea.Con pochi altri del corso abbiamo fatto un incontro in cui ci siamo commossi.Vorremmo venire a Lecce i primi mesi del prossimo anno e commuoverci ancora.Chissa’ se nel frattempo posso avere un attestato del corso dove fral’altro sono stato primo.
    Grazie della cortese attenzione e se possibile attendo una risposta.
    Com.te Giuseppe Belloni

    3382951959

    Rispondi
  4. Matteo & Stefano (Aviation Report)

    Gentile Comandante,
    è un grande piacere averla tra i nostri visitatori !
    Per quanto riguarda la sua richiesta, le abbiamo appena spedito una e-mail con i riferimenti del caso.

    Rispondi
  5. ALESSANDRO

    UN CALOROSO SALUTO A TUTTI VOI,
    CHI VI SCRIVE E’ UN GALATINESE E SOTTUFFICIALE PARACADUTUSTA MILITARE CHE PER OVVI MOTIVI NON RIESCE PIU’ A VISITARE IL PROPRIO LUOGO DI ORIGINE E LA VOSTRA STUPENDA BASE COME FACEVO QUANDO AVEVO QUALCHE ANNO IN MENO, QUINDI HO PENSATO DI AVANZARE UNA RICHIESTA, E A CHI MEGLIO DI VOI, PER AVERE ANCORA CON ME UN RICORDO VOSTRO E DELLA MIA GLORIOSA TERRA. SI TRATTEREBBE DI ENTRARE IN POSSESSO DI UNA STAMPA O FOTO CHE RITRAGGA L’IMBARCO DI UNA SORTITA DI PARACADUTISTI CHE NEL 1943 SI IMBARCARONO DALL’AEROPORTO F. CESARI DI GALATINA E DA CUI DECOLLARONO ALLA VOLTA DELL’ISOLA DI CEFALONIA PER LA SUA CONQUISTA, PERTANTO RESTO IN ATTESO DI UN VOSTRO CENNO E VI RINGRAZIO ANZITEMPO PER L’ATTENZIONE CONCESSA, E SEMPRE……FOLGORE

    Rispondi
  6. Matteo & Stefano (Aviation Report)

    Caro Alberto, grazie della tua testimonianza ! non mettiamo in dubbio che l’accoglienza che sarà riservata ad…”un ex”…sarà ottima ! Messa la divisa una volta….non si leva più !

    Rispondi
  7. Alberto G. M. Scano

    Sono un ex ufficiale pilota AM che ha frequentato la scuola di volo, 1

    Rispondi
  8. Alberto Scano

    Chi erano i comandanti della scuola AUPC e del gruppo volo nel 1960?Grazie dell’informazione
    Alberto Scano, ex uff. pilota del 35

    Rispondi
  9. davide tamborino

    Salve a tutti sono un appassionato di aviazione e figlio di un ex comandante del 10 rmv.l aereoporto di galatina è stato per me una seconda casa per oltre18 anni,conservo uno splendido ricordo delle giornate trascorse con mio padre tra il circolo e la linea volo. Ricordo l ammirazione e l affetto che provavo per tutte le persone che lavoravano in questo meraviglioso ambito professionale e lo speciale attaccamento al fantastico mb339 che ha accompagnato la mia infanzia. Vorrei sapere se fosse possibile visitare ancora una volta il 61?

    Rispondi
  10. Stefano (Aviation Report)

    Buongiorno Davide, normalmente le visite sono ammesse per motivi professionali, oppure fatte insieme a club di appassionati, come ad esempio quelli delle Frecce Tricolori. Può comunque chiedere in aeroporto all’addetto stampa e pubbliche relazioni, facendo riferimento a suo padre, magari la possibilità viene fuori. Continui a seguirici a presto un saluto.

    Rispondi
  11. Claudio Signini

    Non avevo ancora ventanni quando mi affacciai dalla porta della ” sala operazioni “sul piazzale della linea di volo… quanti macchini 326 ! Il profumo del jp4 mi stordì quasi a stroncarmi le gambe… dai che ce la fai… non mollare mai !!! Grazie 61’mo stormo,grazie per essere diventato adulto, consapevole, agguerrito e amato da tutti. E a Voi che oggi siete li, l’augurio di volare in pace col cuore e sereni nella mente. Com:te Claudio Signini ( 59

    Rispondi
  12. Stefano (Aviation Report)

    Grazie Com.te Signini per il suo intervento e testimonianza, continui a seguirci e a leggerci. Cordiali saluti

    Rispondi
  13. Stefano (Aviation Report)

    Buongiorno Mario grazie della segnalazione abbiamo visto il sito web ed è molto interessante per le informazioni contenute e le bellissime immagini che avete messo on line. Un cordiale saluto.

    Rispondi
  14. Antonio

    Buona sera, posso fare una domanda tecnica?
    Che cosa è il ground liaison officer ed quali sono i suoi compiti all’interno di una caserma dell’aeronautica?

    Rispondi
  15. Gianni

    Il Ground Liaison Officer (GLO) è un ufficiale di collegamento addestrato all’attività di supporto aereo che fornisce l’opportuno collegamento alle forze aeree e/o navali impegnate in attività addestrative ed operative.

    Rispondi
  16. Bruno borghi

    Sono un ex aupc del 43 corso, Desidero ringraziare il com.te della base di Lecce e tutti i suoi collaboratori, per l” ospitalità” ricevuta nell”occasione del nostro cinquantenario, fatto il 29 marzo con i colleghi del 44. Ritornare dove da pinguini abbiamo iniziato la nostra avventura ,inutile dire, e’ stato emozionante. Ho approfittato per provare uno dei simulatori che danno sensazioni ed emozioni come in volo.i. Il tempo passa ,ma malgrado l”età”, le mie 18,ooo ore di volo non sono sufficienti a colmare quella passione di cui tutti noi ne facciamo parte, un caloroso gheregheghez a tutti, Com,te. Bruno. Borghi

    Rispondi
  17. Stefano (Aviation Report)

    Buonasera Com. Borghi, grazie molto di questo suo interessantissimo contributo. Continui a seguirci grazie e un cordiale saluto

    Rispondi
  18. Malcangi Piero

    Salve a tutti voi, faccio parte di un gruppo di ragazzi appasionati di Flight Simulator. Abbiamo una compagnia di volo virtuale chiamata IVP, presente in web e visto che io, Malcangi Piero ho prestaato servizio di leva presso l’aeroporto di Galatina nel 1998 come VAM corso 300, ho fortemente voluto insieme ad altri ricreare lo scenario di Galatina il + possibile reale, andando a memoria e cercando nuove immagini sul web. Ora mi chiedo se possibile inviarvi le foto, visibili sul sito http://www.italianivolanti.it/ivp/index.php/Screenshots
    Mi chiedevo ora se potete essermi di aiuto a migliorare lo scenario, Magari fantastico sarebbe permettermi di ritornare nel posto dove ho passato un favoloso periodo della mia vita e così poter fare qualche foto utile per maggiori dettagli.
    Aspetto Vs notizie GRAZIE

    Rispondi
  19. Aviation Report

    Gentile Piero, grazie del suo messaggio. Se ci vuole mandare le immagini sicuramente può farlo all’indirizzo email che trova anche in calce a questa pagina. Per quanto riguarda il poter andare a Galatina penso che la cosa migliore sia quella di contattare direttamente l’Aeronautica in particolare l’URP Ufficio Relazioni Pubbliche spiegando la motivazione. Loro la indirizzeranno presso gli uffici competenti. Qui trova la pagina web con gli indirizzi e i telefoni per contattare l’URP http://www.aeronautica.difesa.it/entrainam/Pagine/Home.aspx
    Cordiali saluti

    Rispondi
  20. Fabrizio Pasquali

    Gentili Signori, mi chiamo Fabrizio Pasquali, sono un docente a riposo e mi rivolgo a Voi per avere notizie di un mio cugino, Gastone Gaiardoni di Verona,sottufficiale pilota in SPE dell’Aeronautica Militare Italiana, disperso con il suo aereo da bombardamento nell’estate 1943. Mi risulta che fosse di stanza nell’Aeroporto di Lecce o comunque che le missioni cui partecipava partissero da aeroporti pugliesi. Ringrazio per le eventuali notizie su di lui anche relative alle azioni belliche prima della sua scomparsa.
    prof.dr.Fabrizio Pasquali, Verona

    Rispondi
  21. Mario Galasso

    Ero ufficiale a Galatina fra il 1962 e 1963, e non ho dimenticato quello splendido periodo della mia vita fra T6 ed MB326 di cui conservo gelosamente tutti i manuali e le check lists. Nonchè la mia tuta di volo invernale (quella estiva l’ho malauguratamente donata ad un collezionista amico che me la richiedeva incessantemente), foulard col pinguino ecc.

    Rispondi
  22. Aviation Report

    Buonasera Mario, grazie della sua testimonianza. Tra oggi e domani saranno on line altri due articoli su Galatina e il 61

    Rispondi
  23. renato Cavinato

    Salve. Specialista Dat ad Abano Terme, ho conosciuto l’aviere Marco Galanti, che nel -59- a Galatina,allievo pilota AUC, e’ perito in incidente di volo su T6, sembrerebbe per piantata motore.Sono trascorsi 53 anni ma ,se non chiedo troppo,vorrei conoscere particolari in merito. Grazie Renato

    Rispondi
  24. Giovanni Loiacono

    Sono un ex Aupc del 43 corso a Lecce
    Ho letto il messaggio del Comandante Bruno Borghi, mio compagno di corso col quale non mi sono più sentito. Mi è possibile mettermi in contatto con lui?

    Rispondi
  25. Aviation Report

    Buonasera Giovanni abbiamo visto che il comandante Borghi ha indicato sul suo nome anche il suo indirizzo email. Provi a contattarlo lì.
    Saluti e continui a seguirci.

    Rispondi
  26. Giuseppe Montanaro

    Salve, volevo chiedere se nel prossimo futuro sono in programma giornate di apertura al pubblico dell’aeroporto.
    Grazie Giuseppe

    Rispondi
  27. Aviation Report

    Buonasera Giuseppe, al momento non abbiamo notizie di questo tipo. Avvertiremo su queste pagine in caso ci fosse un’opportunità di visita al pubblico. Continui a seguirci e grazie.

    Rispondi
  28. Luca da Maglie

    Si può sapere perchè cavolo due aerei volano al altezza d’uccello su Maglie oggi 20 marzo ore 16?

    Rispondi
  29. Aviation Report

    Buonasera sig. Luca a parte il moderare il tono con il quale scrive, siccome noi non S**mo a Maglie ma a svariate centianaia di km lontani non credo sia possibile sapere cosa succede! Cordiali saluti.

    Rispondi
  30. SIMONE Galileo

    Egregio Sig. Comandante, su internet ho avuto modo di leggere della Vostra restaurazione del S.M. 55 e a questo proposito Le chiedo se sia possibile conoscere il/i modello/i di radio trasmittente e ricevente che montavano quei velivoli durante la traversata atlantica.
    La ringrazio per una Sua eventuale risposta

    Rispondi
  31. alessandro

    Ciao a tutti sono un ragazzo di 16 fin da piccolo o la passione degli aerei in particolare adesso e l’MB339.
    Dopo tante ricerche ho scoperto che posso vederlo a lecce a l’aeroporto di galatina il 2 novembre o il 4 non ricordo comunque volevo sapere se io potevo entrare con i miei genitori e farmi delle foto con l’aereo un grazie di cuore a chi mi risponde.
    Cordinali saluti a tutti

    Rispondi
  32. alessandro

    Grazie mille per la informazione comunque se avete informazioni pubblicate grazie ancoraalessandro

    Rispondi
  33. alessandro

    Ciao scusate il 4 novembre è quasi arrivato sapete informazioni sull apertura dell aeroporto?

    Rispondi
  34. carlo

    Nel consultare il vostro sito ho gioito nel rivedere il
    reparto manutenzione velivoli dell’aeroporto dove ho prestato servizio , come s.ten. GARAT tra il 1958
    e il1959. Grazie per avermi fatto avere una ” picchiata” di nostalgia !!

    Rispondi
  35. Aviation Report

    Buonasera Carlo grazie a lei di leggere i nostri articoli.
    Continui a seguirci!
    Cordiali saluti
    Stefano

    Rispondi

Rispondi