La US Air Force (USAF) e gli US Marine Corps (USMC) hanno pianificato l’invio di alcuni velivoli Lockheed Martin F-35 Lightning II Joint Strike Fighters in Inghilterra per partecipare agli air show 2016 di Fairford e di Farnborough. Questa sarà la prima apparizione del nuovo velivolo stealth di quinta generazione della Lockheed Martin ad un airshow internazionale fuori dagli USA.

Al Royal International Air Tattoo 2016, programmato dall’8 al 10 Luglio 2016, e al Farnborough Air Show Trade 2016, programmato dall’11 al 17 Luglio 2016, l’USAF invierà un F-35A dalla Luke Air Force Base in Arizona, mentre i Marines invierà due F-35B. Il rischieramento nel Regno Unito sarà utile anche per cooperare in maniera congiunta con il personale inglese e testare il velivolo in attività e missioni aeree fuori dagli Stati Uniti, tutto finalizzato e propedeutico all’attivazione, durante l’estate del 2016, del secondo gruppo di volo nell’ambito dei Marines americani, il Marine Fighter Attack Squadron VMFA-211 e per il trasferimento del VMFA-121 ad Iwakuni, Japan nel 2017.

Il corpo dei Marines americani ha pianificato l’acquisto di 420 esemplari tra F-35B ed F-35C che sono rispettivamente la versione a decollo/atterraggio corto e verticale e la versione ottimizzata per l’utilizzo dalle portaerei. L’Us Air Force invece ha pianificato l’acquisizione di 1.763 esemplari di F-35A versione convenzionale del caccia. L’Initial Operation Capability è stata già raggiunta dai Marines a Luglio 2015, mentre per l’USAF è prevista per l’estate del 2016.

Ricordiamo che ad oggi sono nove i paesi che hanno contribuito allo sviluppo del velivolo F-35: Norvegia, Australia, Canada, Danimarca, Turchia, Italia, Paesi Bassi, USA e Inghilterra, mentre gli ordini al costruttore sono arrivati da Israele, Giappone, Corea del Sud più tutti i paesi sviluppatori tranne il Canada e la Danimarca.

Rispondi