L’US Air Force si sta preparando a schierare un’aliquota di caccia intercettori F-22 Raptor in Europa per la prima volta. Lo schieramento avverrà nell’ambito della European Reassurance Initiative, l’iniziativa del Pentagono per dare appoggio e soluzione alle preoccupazioni degli alleati europei, a fronte di una maggiore aggressione russa.

Deborah Lee James, segretario dell’Aeronautica degli Stati Uniti, ha dichiarato ai giornalisti che gli F-22 verranno schierati in Europa per scopi addestrativi molto presto, senza entrare nel dettaglio di numeri, tempi e modalità per questioni di sicurezza, ma sicuramente lo scopo sarà anche quello di sare un messaggio forte alla Russia.

f-22 raptor us air force

f-22 raptor us air force in europa

Da quando entrato in servizio nel 2005, l’F-22 è entrato in azione in combattimento per la prima volta lo scorso autunno quando venne utilizzato per aprire le operazioni in Siria anti-ISIS. Da quel momento è diventato un assetto indispensabile e completamente integrato nei pacchetti di aerei che anche in questi giorni continuano ad operare sulla Siria e sull’Iraq.

Il Raptor è attualmente l’aereo da combattimento più avanzato nell’inventario dell’USAF ed è l’assetto giusto da schierare in questo momento in Europa, ha dichiarato il Gen. Mark Welsh, Air Force chief of staff. Ricordiamo che l’F-22 è un caccia sa superiorità aerea che può essere armato con 6 missili AIM-120 AMRAAM oppure con 2 AIM-120 e 2 GBU-32 Joint Direct Attack Munitions per l’attacco al suolo. Il velivolo è armato anche con un cannone interno da 20mm gun e 2 missili AIM-9 Sidewinder tutto alloggiato internamente al velivolo.

Il velivolo verrà inserito in scenari addestrativi complessi insieme ai velivoli da caccia alleati, dei quali il primo avversario nei combattimenti simulati aria-aria sarà sicuramente il buon Eurofighter Typhoon.

Fonte: US Air Force Command

Rispondi