Come già annunciato nel nostro articolo del 08 Novembre 2015, gli F-15 del 48th Fighter Wing di Lakenheath, UK, si stanno rischierando sulla base aerea di Incirlik in Turchia. Dopo i primi sei velivoli Eagle-C, versione da superiorità aerea, il 12 Novembre sono giunti altri sei Eagle ma della versione Eagle-E inquadrati nei 492nd e 494th Fighter Squadrons.

Anche gli F-15E Strike Eagle fanno parte del dispositivo americano parte dell’Operazione Inherent Resolve messa in campo per combattere l’IS in Siria e in Iraq. Il velivolo F-15E è la versione biposto, dual-role, del famoso aereo da combattimento americano. E’ in grado di condurre sia missioni aria-aria che aria-suolo in ogni condizione meteo sia di giorno come di notte.
Il velivolo utilizza due membri d’equipaggio, un pilota e un ufficiale ai sistemi d’arma (WSO – Weapon Systems Officer) ed ha la capacità di combattere, grazie alla sue abilità dual-role, su lunghe distanze aprendosi la strada verso l’obiettivo, distruggere posizioni di terra nemiche e combattere durante la rotta d’uscita dalla zona del target terrestre colpito.

Immagini: U.S. Air Force photo by Senior Airman Erin Trower/Released, U.S. Air Force photo by Tech. Sgt. Taylor Worley/Released, U.S. Air Force photo by Airman 1st Class Cory W. Bush/Released

Rispondi