E’ termina da qualche giorno l’esercitazione “Deadly Rain” che si è svolta presso il poligono di Monteromano, in provincia di Viterbo, che ha visto l’addestramento del 3° REOS – Reggimento Elicotteri per Operazioni Speciali “Aldebaran”.

L’esercitazione ha visto impegnati sul campo anche il 185° RRAO – Reggimento Ricognizione e Acquisizione Obiettivi, della Brigata Paracadutisti Folgore, e il COFS il Comando delle Forze speciali.
L’obiettivo della manovra addestrativa è stato quello di integrare l’addestramento del personale appartenente ai Reparti della componente FS/FOS (Forze Speciali / Forze per Operazioni Speciali) per raggiungere una capacità congiunta ed integrata in grado di far fronte alle odierne esigenze operative non convenzionali.
Il 3° REOS ha schierato una Special Operation Air Task Unit (SOATU) pianificando e conducendo diverse azioni specifiche delle FS/FOS con l’utilizzo della moderna flotta di elicotteri in dotazione.

Molteplici le attività portate a termine come le inserzioni a mezzo aviolancio con tecnica di caduta libera diurne/notturne e con fune di vincolo diurne con le forze amiche, l’helisniping con UH-90A e HH-412A, attività di FARP (Forward Arming and Refuelling Point) e di volo in formazione su specchi d’acqua con i CH-47F Chinook.

Fonte e photo credits: Ufficio Stampa Esercito Italiano

Rispondi