Il comando della US Air Force ha annunciato che due Rescue Squadron, abilitati al Combat Sar e al supporto delle Forze Speciali, dell’USAFE verranno trasferiti dalla loro attuale base RAF Lakenheath nel Regno Unito, alla base aerea di Aviano in Italia. Cinque elicotteri HH-60G Pave Hawk e circa 350 avieri dei 56th e 57th Rescue Squadron verranno trasferiti in Italia entro il 2017, come annunciato dal comando USAFE venerdì scorso.

Il Col. Bernard Smith, comandante del 56th Rescue Squadron ha commentato: “Da un punto di vista geografico, questro trasferimento, ci consentirà di essere molto più veloci ed operativi nel campo del personnel recovery, del combat sar e del socccorso in Europa, Africa e Asia mediorentale“.
Il 56th Rescue Squadron è abilitato a condurre, in tutto il mondo, operazioni di Combat Rescue e supporto alle Forze Speciali tramite i suoi cinque elicotteri HH-60G e i suoi team di PJ – Pararescue Jumpers. L’attività del reparto aereo comprende, quindi, l’inserzione, l’estrazione e il recupero di personale militare americano e alleato, soccorsi a lungo raggio, assistenza umanitaria, soccorso ed evacuazione di personale civile e assistenza in caso di calamità naturali sia in teatri operativi bellici che in tempo di pace.
Il 57th Rescue Squadron è diventato operativo a Febbraio ed è composto da personale Pararescuemen, Combat Rescue Officers e specialisti del SERE – Survival, Evasion, Resistance and Escape specialists che fanno parte del Guardian Angel Weapons System. Il trasferimento dovrebbe durare circa due/tre anni per essere completato.

U.S. Air Force photo by Senior Airman Erin O’Shea/Released, Senior Airman Erin Trower/Released, Airman 1st Class Trevor T. McBride/Released

Rispondi