Il team della Challenger CUP 2018 si arricchisce di due nuovi piloti. Oltre all’italiano, anche il sudafricano Patrick Davison. Entrambi sono i primi a rappresentare i loro Paesi nella Challenger Class. Entreranno in una line-up internazionale ricca di talenti del volo, incluso l’unico due volte campione della Challenger Cup

Red Bull Air Race, la più importante competizione aeronautica di velocità al mondo, accoglie tra le proprie fila due nuovi piloti: l’italiano Dario Costa e il sudafricano Patrick Davison, che diventano in assoluto i primi portabandiera dei rispettivi Paesi nella Challenger Class dell’evento sportivo. I due piloti entrano a far parte di una line-up internazionale ricca di talenti, incluso l’unico due volte campione della Challenger Cup.

L’aggiunta di Davidson e Costa porterà nuova adrenalina nelle gare aeronautiche. Dario Costa è un campione di volo acrobatico che ha imparato tutti i segreti dell’aviazione diventando il più giovane istruttore di volo acrobatico italiano. Costa è stato direttore di gara per il World Aerobatic Championships, membro della squadra di piloti acrobatici The Flying Bulls, e Flight Operations Manager e Development Pilot per la Red Bull Air Race.

La competizione lì fuori si farà serrata, dovrò vedermela con gli altri atleti della categoria Challenger che vantano una grande esperienza e che lotteranno per lo stesso risultato. Ho anche migliaia di cose da imparare come nuovo arrivato”, ha commentato Costa. “Non sarà facile mirare alla vittoria alla mia prima stagione, ma senza dubbio non sarò pienamente soddisfatto di nulla se non del primo posto. Tuttavia, Ogni volo offre la possibilità di sviluppare tecnica e conoscenza per essere il più veloce. Voglio fare il meglio possibile, e significa molto per me essere il primo a volare per l’Italia”.

Terreno fertile per la crescita di questo sport, la Challenger Class è stata istituita nel 2014 per aiutare i piloti di talento a sviluppare le tecniche necessarie per poter eventualmente accedere al World Championship. Volare in condizioni di gara è una parte fondamentale dell’esperienza dei piloti Challengers e, fino a ora, sette ex piloti Challenger sono passati nei ranghi della Master Class.

La Challenger Class 2018 sarà la più stupefacente mai, con dieci piloti provenienti da nove nazioni. Il tedesco Florian Bergér cercherà di mettere in fila una tripletta di vittorie senza precedenti conquistando il terzo campionato consecutivo della Challenger Cup, un’impresa non da poco dopo l’ultima stagione disputata, la più combattuta di sempre. Tornano anche i piloti che, con Bergér, sono saliti sul podio della classifica generale a ottobre: si tratta dello svedese Daniel Ryfa e del polacco Luke Czepiela, nonché di nomi come Kenny Chiang e Mélanie Astles, il primo pilota cinese e la prima donna a gareggiare in questo sport, che nel 2017 hanno conquistato la loro prima vittoria in gara.

Dario Costa

Sia la Challenger Class che la Master Class daranno il via alle otto tappe del calendario 2018 della Red Bull Air Race  con la gara di apertura della stagione che sarà ospitata ad Abu Dhabi il 2 e 3 febbraio.

I biglietti per la stagione 2018 del Red Bull Air Race World Championship saranno presto disponibili. Per tutte le ultime notizie e informazioni, inclusi i biglietti, visita www.redbullairrace.com.

I piloti della Challenger Class 2018

  • Mélanie Astles (FRA)
  • Florian Bergér (GER)
  • Kenny Chiang (CHN)
  • Kevin Coleman (USA)
  • Dario Costa (ITA)
  • Luke Czepiela (POL)
  • Patrick Davidson (RSA)
  • Daniel Genevey (HUN)
  • Daniel Ryfa (SWE)
  • Baptiste Vignes (FRA)

Photo credits: Mirja Geh / Red Bull Content Pool e Slawomir Krajniewski / Red Bull Content Pool

Rispondi