Il 4 e 5 maggio scorsi è tornato in volo l’esemplare italiano 32-02 del Lockheed Martin F-35A Lightning II, il secondo assemblato al di fuori degli Stati Uniti.

Decollato in solitudine in entrambe le giornate, il velivolo matricola militare MM-7333 ha diretto la prua verso Sud per due missioni di lunga durata di cui almeno una incentrata probabilmente, oltre ai normali collaudi, sul rifornimento air-to-air da parte di un nostro tanker KC-767. La consegna alla nostra Aeronautica Militare si fa dunque più vicina.

La macchina è destinata a raggiungere l’AL -1, da tempo già negli Stati Uniti.

Testo e foto: Gianluca Conversi

Rispondi