Il 30° Gruppo Navale della Marina Militare formato dalla portaerei Cavour, dalla rifornitrice Etna, e dalla fregata Bergamini, il 5 febbraio raggiungerà Citta del Capo in Sud Africa a metà della sua missione nella campagna navale “Il Sistema Paese in movimento”.

A seguito dell’accordo sancito tra la marina militare italiana e mozambicana il pattugliatore d’altura Borsini e stato dislocato a Maputo per due mesi, per svolgere un’attività di cooperazione tra le due nazioni, distaccandosi così dal Gruppo Navale.

I risultati finora raggiunti dalle eccellenze presenti a bordo: Operation Smile ha effettuato 82 screening e portato a termine 64 operazioni a bambini affetti da labiopalatoschisi o esiti cicatriziali di ustioni e traumi; Fondazione Francesca Rava con il team di oculisti hanno effettuato 939 visite ai bambini dai 3 anni in su, donando 137 occhiali assemblati al momento, curato congiuntiviti e riscontrato patologie.
In supporto alle due Onlus le infermiere volontarie ed il personale del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana, oltre al personale sanitario di bordo, che hanno anche effettuato visite mediche presso istituti per l’infanzia.

Dopo il Sud Africa, il 30° Gruppo Navale toccherà i porti di Luanda in Angola, Pointe Noire in Congo, Lagos in Nigeria, Tema in Ghana, Dakar in Senegal, Casablanca in Marocco e Algeri in Algeria, terminando la Campagna il 7 aprile a Civitavecchia.

Fonte e photo credits: Ufficio Pubblica Informazione Marina Militare

 

3 Risposte

  1. marco

    Ciao,ma mi chiedevo..
    quando sarà a civitavecchia,sarà possibile visitarla,
    cè una procedura da fare se fosse possibile?

    Rispondi
  2. Aviation Report

    In occasione del 4 novembre (degli anni scorsi), la festa delle Forze Armate, la Cavour è stata aperta al pubblico nel porto di Civitavecchia, ma solo in questa occasione altrimenti come ogni altra installazione militare è nella norma chiusa alle visite.
    Ciao

    Rispondi

Rispondi