Martedi 13 Settembre 2016, all’interno della base navale di Napoli, si è svolta la cerimonia di avvicendamento al vertice del Comando Logistico della Marina Militare tra l’Ammiraglio di Squadra Donato Marzano, uscente, ed l’Ammiraglio di Squadra Raffaele Caruso, subentrante; l’evento dà continuità alla storica presenza della Marina nella città partenopea, da sempre legata alla marittimità.

Alla cerimonia ha partecipato il Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Valter Girardelli, che ha affermato “La Campania è una regione a forte propensione marittima, con una realtà cantieristica importante come quella di Castellammare di Stabia, che ci sta particolarmente a cuore, e con Napoli, città capoluogo e portuale di valenza internazionale”.

Come ricordato dall’Ammiraglio Girardelli, l’azione del Comando Logistico è indirizzata “a creare una vera e propria squadra tecnico-logistica che possa assicurare alla Squadra Navale il necessario supporto, avvertendo ciò come una funzione primaria, funzione di quella operativa data dal Comando in Capo della Squadra Navale, assicurando il Comando e Controllo della catena logistica”.

L’Ammiraglio Marzano ha guidato MARICOMLOG per oltre 18 mesi, durante i quali l’Ente ha supportato lo strumento navale attraverso i Comandi dipendenti (centri di ricerca e studio, stabilimenti di lavoro, ecc.) distribuiti in tutta Italia e si è impegnato per rivalutare le strutture della Marina Militare presenti sul territorio nazionale ed a Napoli in particolare.

Notevoli sono state le iniziative a favore della collettività, con particolare riguardo ai giovani a rischio di devianza minorile, e le attività dirette a promuovere la cultura del mare attraverso convenzioni con associazioni no-profit.

L’Ammiraglio Caruso, dopo aver ricoperto numerosi importanti e delicati incarichi, sia in Italia che all’estero, giunge a Napoli da Roma dove aveva l’incarico di Sottocapo di Stato Maggiore della Marina Militare.

Testo e foto Raffaele Fusilli

A proposito dell'autore

Fotoreporter free-lance accreditato presso gli Stati Maggiori delle Forze Armate e Corpi Armati dello Stato, il Dipartimento della Protezione Civile e (occasionalmente) presso la Marine Nationale francese e la United States Navy, operante in prevalenza nel settore militare (ma anche in quello civile, industriale e motoristico-sportivo) in contesti aeronavali e terrestri sia nazionali che esteri. Ho volato a bordo di aeromobili civili e militari quali: Airlines Ju 52/3m (velivolo d’epoca Lufthansa), AT-802 Air Tractor (New South Wales Rural Fire Service), alianti/gliders - monoturbina ad elica/single engine propellers - ULM, A-319, KC-767, C-27 Spartan, C-130 Hercules, BR-1150 Atlantic, P-180 Avanti, AB-212 (Aeronautica Militare), AB-412 Griffon, CH-47 Chinook, NH-90 (Esercito AVES), ATR-42, AB-412 (Guardia Costiera), ATR-42, AB-412 (Guardia di Finanza), AB-212, EH-101, SH-3D Sea King (Marina Militare).

Post correlati

Rispondi