Ieri 22 novembre 2014 intorno alle 17:00 ore locali sono atterrati in Kuwait quattro Tornado IDS del 6° Stormo di Ghedi dell’Aeronautica Militare messi a disposizione dall’Italia a supporto della Coalizione internazionale nata per fare fronte alla crisi mediorientale in corso.

I quattro caccia sono decollati nella mattinata di ieri dalla base stanziale di Ghedi, sede del 6° Stormo dell’Aeronautica Militare ed andranno ad affiancare ai velivoli a pilotaggio remoto Predator e al velivolo da rifornimento in volo KC 767 già schierati nell’area di crisi, per rafforzare la capacità nazionale di ricognizione ISR espressa in termini di Ricognizione, Sorveglianza e Intelligence, tutti contributi essenziali e ad alta valenza strategica nel contesto della Coalizione.

I Tornado, come già ribadito dal Ministro della Difesa On. Pinotti e dal CSM dell’Aeronautica Militare Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, avranno solo compiti di sorveglianza e ricognizione all’interno della Coalizione che combatte i terroristi dell’Isis.

Fonte: Ufficio Comunicazione e Pubblica Informazione Aeronautica Militare

Rispondi