L’aeroporto Heathrow di Londra e Star Alliance si sono aggiudicati il “World’s Airport of the Year” alla 41a edizione dell’Air Transport World’s (ATW) Annual Airline Industry Achievement Awards, nel corso del quale sono stati premiati congiuntamente per il loro lavoro all’insegna della collaborazione al Terminal 2 di Heathrow, inaugurato lo scorso giugno.

Il riconoscimento è stato consegnato ad Andy Garner, Director Airline Business Development di London Heathrow, e a Mark Schwab, CEO di Star Alliance.
Questa struttura all’avanguardia è stata ideata congiuntamente dall’aeroporto di Heathrow, da Star Alliance e dai vettori membri con l’obiettivo di creare un hub funzionale in uno dei principali aeroporti internazionali del mondo. L’edificio è stato progettato dall’architetto spagnolo Luis Vidal per essere semplice e intuitivo e dagli ambienti ampi e luminosi. Con un investimento pari a 2,5 miliardi di sterline, il Terminal è parte di un progetto di riqualificazione generale dell’aeroporto di Heathrow, del valore di 11 miliardi di sterline.

Il fatto di poter operare da un unico terminal a Heathrow permette ai vettori membri di Star Alliance di offrire agli oltre 12 milioni di passeggeri annui che transitano nell’aeroporto un’esperienza di viaggio nettamente migliorata, fra cui tempi di connessione più brevi. Tecnologia all’avanguardia è utilizzata in tutto il terminal per permettere ai passeggeri di controllare i propri voli.
L’area check-in è stata progettata all’insegna della velocità e dell’efficienza. Le compagnie aeree sono raggruppate in zone, mentre 81 chioschi self-service sono a disposizione di tutti i passeggeri per fare il check-in e/o per stampare l’etichetta da apporre sul bagaglio prima della consegna di questo all’operatore del fast bag drop. Banchi di accettazione full-service sono messi a disposizione dei passeggeri di First Class, Business Class e Star Alliance Gold.
Questi hanno inoltre l’opzione Gold Track per essere agevolati nelle operazioni di sicurezza. Inoltre, 8 gate su 12 al Terminal 2B permettono il self-boarding, cioè che i passeggeri possano semplicemente passare attraverso una barriera meccanica per imbarcarsi.

Le compagnie aeree membre di Star Alliance che servono Heathrow sono: Aegean Airlines, Air Canada, Air China, Air India*, Air New Zealand, ANA, Asiana Airlines, Austrian, Avianca, Brussels Airlines, Croatia Airlines, EGYPTAIR, Ethiopian Airlines, EVA Air, LOT Polish Airlines, Lufthansa, Scandinavian Airlines, Singapore Airlines, South African Airways, SWISS, TAP Portugal, Turkish Airlines, THAI e United.
Star Allianceopera oltre 18.500 voli giornalieri verso 1.321 aeroporti in 193 Paesi.

Fonte e photo credits: Star Alliance

Rispondi