280.000 persone, due giorni di spettacolo, autostrade chiuse per l’eccessivo flusso di visitatori, appassionati da tutta Europa….questi i numeri del grande ritorno dell’Air Power 2009 dopo quattro lunghi anni di assenza !
L’organizzazione dell’Air Show ha dato un’ottima risposta a tutte le esigenze degli appassionati: spotter, fotografi, famiglie, uomini e donne, bambini e anche animali hanno avuto la possibiltà di assistere ad una grande Festa del Volo!

L’evento si è svolto sul sedime aeroportuale di Zeltweg, moderno complesso incastonato in una delle splendide e tipiche valli Austriache, sede del Fliegerregiment 2 composto dalle Staffeln 1 e 2, entrambe dotate di EF-2000.

La base aerea di Zeltweg è l’unica in Austria ad essere dotata del caccia europeo, 14 esemplari dei quali sono stati ad oggi consegnati. Entrambi i giorni sono stati caratterizzati da un costante e continuo susseguirsi di display in volo, molti dei quali realmente action e molto spettacolari.

I vari “spotting point” disseminati lungo l’area della manifestazione hanno permesso ai fotografi di spostarsi…seguendo il sole ! un’ottima opportunità che è stata costantemente sfruttata !
Presenze importanti quelle italiane: Eurofighter, C-27J Spartan, M-346 (solo in statica, purtroppo) hanno dato il loro eccellente contributo nei flight display.

Tra i partecipanti molto apprezzati sono stati i due F-15C USAF (con KC-135 di supporto); il sempre affascinante – e raro – MiG-29 biposto ungherese, ma anche la giovane pattuglia acrobatica Krila Oluje su Pilatus PC-9 direttamente dalla Croazia: nata solo ad Agosto 2005 si è fatta da subito apprezzare nel *circus* degli air show europei.

Ottima anche la presenza del Gripen Ungherese e dell’esemplare della Repubblica Ceca.
Turkish Stars e Patrouille Suisse hanno portato in Austria un numero di F-5 Tiger superiore ad ogni più rosea aspettativa, a tutto beneficio degli appassionati pervenuti !
Una nota infine nei confronti del Red Bull Flying Team: dal più piccolo aereo ad elica, dal più efficiente aliante, al potente Alpha Jet, passando per gli splendidi warbirds, la presenza del noto sponsor austriaco l’ha fatta da padrone.

Il purista sicuramente storcerà il naso alla visione del “Toro Rosso” sulle fusoliere metalliche dei warbirds, ma è lo scotto da pagare per poter vedere queste bellezze ancora in volo !

buona visione!

Testo: Stefano Monteleone
Immagini: Matteo Marianeschi & Stefano Monteleone

Rispondi