Lunedi 30 Gennaio 2017 ha avuto luogo il primo atterraggio dell’aereo da trasporto militare Airbus A-400M dell’Ejercito del Aire spagnolo sulla base aerea di Gando sull’isola di Gran Canaria. Nelle fila dell’aeronautica militare spagnola il nuovo velivolo da trasporto si pone come successore naturale del C-130 Hercules (T.10 / T.10K).

L’A-400M chiamato in Spagna T-23 è il primo aereo da trasporto con grandi capacità frutto di tecnologia tutta europea. I sui quattro motori turboelica, con eliche a otto pale, permettono di raggiungere velocità fino a Mach 0.76 (900 km/h) a 37.000 piedi di altitudine. L’A-400M è stato schierato a Gando a Gran Canaria per il ritiro del materiale utilizzato durante le manovre dell’esercitazione DACT 2017.

Il velivolo, in grado di trasportare fino a 37 tonnellate, ha la capacità di trasportare elicotteri e fino a 120 soldati completamente equipaggiati. Con le nuove tecnologie, l’A-400M può volare distanze fino a 4.700 miglia nautiche (8.700 km).

Potendo volare più velocemente e ad altitudini più elevate, è ideale anche come rifornitore in volo per aerei da combattimento o altri aeromobili di grandi dimensioni. Può rispondere rapidamente alle situazioni di crisi, perché può percorrere distanze più lunghe all’interno di un solo giorno. Questo aeromobile è in grado di condurre tre diversi tipi di attività: missioni tattiche, proiezione su lunghe distanze ed è adatto anche come rifornitore in volo di altri aeromobili.

Tra le sue più importanti caratteristiche tecniche, è importante ricordare le sue capacità di atterraggio su diversi tipi di piste, anche quelle semipreparate. Grazie a queste capacità, l’A-400M garantisce anche l’assistenza umanitaria raggiungendo diverse destinazioni in caso di necessità urgente.

Airbus A-400M Ejercito del Aire

Airbus A-400M Ejercito del Aire in atterraggio @ Antonio Rodriguez

Airbus A-400M Ejercito del Aire

Airbus A-400M Ejercito del Aire in decollo @ Antonio Rodriguez

Inoltre, la possibilità di vari profili di volo, consente di condurre missioni di paracadutismo, che possono essere fatte da 40.000 piedi per le operazioni delle forze speciali o fino a 15 piedi per il carico a bassa quota. Come sostituto del C-130Hercules, fino ad ora spina dorsale trasporto aereo delle forze armate spagnole, l’A-400M rappresenta per l’Ejercito del Aire un salto qualitativo e quantitativo su come attuare il concetto di Expeditionary Force.

Fonte: Ejercito del Aire via Antonio Rodriguez
Photo credits: Ejercito del Aire e Antonio Rodriguez

Rispondi