Ieri lunedi 19 Ottobre 2015, presso la base aerea di Trapani-Birgi, sede del 37° Stormo, ha avuto luogo la cerimonia di apertura dell’esercitazione NATO “Trident Juncture 2015”.

L’esercitazione, la più importante dei Paesi facenti parte dell’Alleanza, si svolgerà in Italia, Portogallo e Spagna, nell’ Oceano Atlantico,  nel Mar Mediterraneo, ed anche in Canada, Norvegia, Germania, Belgio e Paesi Bassi.
La Trident Juncture 2015, vedrà impegnate dal 21 Ottobre al 5 Novembre, circa 36.000 persone provenienti da oltre trenta Paesi, in svariate attività addestrative aeree, terrestri, anfibie e marittime, dimostrando un nuovo traguardo della NATO nella guerra moderna, una capacità “Leader avanzata”.

Oltre dodici grandi Organizzazioni Internazionali, agenzie di aiuti umanitari ed Organizzazioni non Governative, come l’UE e l’UA, parteciperanno all’esercitazione, dimostrando un forte ed importante contributo della NATO,  per un approccio globale.

Presenti alla cerimonia, alti rappresentanti in campo Militare, come il vice-segretario generale della Nato Alexander Vershbow, il Sotto Segretario alla Difesa, Onorevole Gioacchino Alfano, il Comandante Supremo delle forze alleate in Europa, Generale Philip Mark Breedlove, il Generale Petr Pavel, Presidente del Comitato Militare della NATO, il Generale Claudio Graziano, Capo di stato Maggiore della Difesa, il Generale di Squadra Aerea Pasquale Preziosa, Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare e infine il Generale Denis Mercier, Comandante Supremo della Trasformazione dell’Alleanza.

Per l’occasione è stata allestita una mostra statica di mezzi terrestri, aerei ed elicotteri di alcune delle nazioni partecipanti alla Trident Juncture:
–    NATO: E-3A Awacs
–    Aeronautica Militare: Tornado IDS, HH-101A, T-346A, F-2000 Typhoon, C-27J Spartan, AB-212ICO, HH-139A
–    Us Air Force in Europe:  F-16C F-16C Fighting Falcon 52th Figther Wing – Spangdahlem AB
–    Hellenic Air Force: F-16C F-16C Fighting Falcon
–    Portuguese Air Force: F-16C Fighting Falcon
–    Polish Air Force: F-16C 32. Baza Lotnictwa Taktycznego – Lask AB
–    Ejercito del Aire: F-18B Hornet

Dopo la conclusione della cerimonia sono stati effettuati  una serie di sorvoli in formazione di  velivoli da combattimento, da trasporto, da rifornimento in volo e da sorveglianza che saranno coinvolti nell’esercitazione a partire dal 21 Ottobre 2015.

L’esercitazione certificherà anche la prontezza operativa del comando della Nato Response Force del 2016 e la nuova forza ad altissima prontezza operativa Spearhead Force.

Testo: Alessandro Palantrani
Immagini: Alessandro Palantrani, NATO JCF Brunssum

A proposito dell'autore

Nato a Palermo nel 1967, la passione per la fotografia, l'ho ereditata da mio padre, anch'egli fotoamatore. La passione per il mondo dell'aviazione, sia civile che militare, è nata negli anni '80, assistendo per la prima volta, all'esibizione delle Frecce Tricolori, proprio a Palermo. Attualmente, oltre alla mia professione, collaboro come fotografo freelance, iscritto ad una organizzazione di categoria, per vari Web Magazine aeronautici. All'attivo, in qualità di fotoreporter, oltre 100 ore di volo a bordo di velivoli militari, sia in missioni operative che addestrative, quali: AB 206; AB 212; AB 412; NH 500; HH-3F; SA 330 Puma; S-76; AS-532UL Cougar; A-109; A-109 Nexus; AW-139; HH-139; KC-130 (RCAF); C-130J; BR 1150 Atlantic; CC 150 Polaris Tanker (RCAF); E-3A Sentry (NATO).

Post correlati

Rispondi